Biografia

In primo piano

Mariaimma Gozzi è un critico d’arte di raffinato senso estetico. Si contraddistingue il suo linguaggio estroverso ed elegante concentrato in particolare sull’Arte Contemporanea. Eclettica e sensibile vive a stretto contatto con gli artisti nei loro studi in modo da conoscere sin dalla fase embrionale il processo creativo che risiede nell’opera d’arte. Autrice di articoli, testi critici, interviste per la Rivisita d’Arte, Cultura e Scienza EQUIPèCO, e per il Magazine Il Progresso.

Inizialmente intraprende una carriera votata all’architettura, in cui determinate è la vicinanza allo zio, l’ingegnere Barnaba Gozzi, edificante modello di professionalità, già Cavaliere del Lavoro.

Preziosi gli anni della formazione all’Accademia Belle Arti, in cui opera nell’ambiente artistico culturale romano. Allieva di protagonisti dell’arte del Novecento: M. Teresa Benedetti,  G. Dalla Chiesa,  A. Nobili,  F. Cosentino.

Nel tempo emerge irruente la passione per la Storia dell’Arte e approfondisce gli studi all’Ateneo di Tor Vergata nella facoltà di Storia dell’Arte conseguendo la Laurea Magistrale. Allieva dei maggiori teorici dell’arte del XXI sec.: B. Agosti, M. Beltramini, S. Prosperi Valenti,  F. Gallo.

Attualmente vive a Roma, cura mostre per gallerie in Italia e all’Estero; Docente di Storia dell’Arte; Scrive per il Magazine Il Progresso e per la Rivista d’Arte, Cultura e Scienza EQUIPèCO.

 

Formazione :

Università Tor Vergata, Roma
Laurea Magistrale di Storia dell’Arte

Accademia Belle Arti di Roma
Laurea di Scenografia

Liceo Artistico
Diploma di Arredamento e Design